LA POSA DEL PARQUET: IN QUALE VERSO POSIZIONARE I LISTONI?

Per scegliere la direzione di posa del parquet occorre considerare alcuni fattori decisivi. Ecco cosa valutare

Quando si sceglie un pavimento in legno, sono diverse le variabili da considerare per scegliere il parquet più adatto alla geometria della casa e al proprio gusto. Assumendo che abbiate già scelto essenza, lavorazione superficiale e finitura, oggi vi aiutiamo a capire la geometria di posa più adatta allo spazio a vostra disposizione.

In linea generale, per scegliere la direzione di posa del parquet, occorre valutare la forma, l’ampiezza e la larghezza delle stanze e la luce. Ma ora vediamo qualche esempio pratico.

 

Posa del parquet: geometria della stanza e illuminazione

posa del parquet

Come abbiamo già detto, nella scelta della direzione di posa del parquet è molto importante tenere conto delle caratteristiche dell’ambiente in cui verrà posato.

Se avete delle stanze lunghe e strette sarà necessario posare il parquet con i lati lunghi paralleli alla pareti lunghe. In questo modo la direzione di posa del parquet seguirà quella della disposizione degli ambienti. La posa dritta conferirà quindi razionalità e coerenza alla stanza, regalando maggiore profondità allo spazio ed esaltando le naturali sfumature del legno.

Lo stesso principio deve essere adottato per quanto riguarda la disposizione delle porte. È piacevole entrare in una stanza e vedere il pavimento seguire le linee di sviluppo architettonico. Con la posa ortogonale esalterete anche la presenza di porte e finestre.

Un altro fattore da tenere in considerazione nella scelta della posa del parquet orizzontale o verticale è l’illuminazione. Se la luce attraversa i listoni nel senso della lunghezza, le venature del legno saranno ancora più esaltate. Posizionare il parquet nella direzione della luce aiuta inoltre a dare profondità all’ambiente.

 

Posa del parquet: le dimensioni dei listoni

posa del parquet

Nella scelta della direzione di posa, è necessario valutare anche le dimensioni di posa in base alle caratteristiche dell’ambiente in cui sarà installato il parquet.

Nelle case grandi è consigliato posare un parquet a lista lunga che contribuirà a dare ulteriore ampiezza alle stanze. Per le abitazioni di piccole dimensioni, è invece consigliato posare un parquet a lista corta.

Se poi avete i muri della casa fuori squadra, la posa in parallelo o a correre potrebbe evidenziare ancora di più il difetto. In questo caso è quindi preferibile una posa diagonale o a spina, così da aggiungere movimento alla stanza e distogliere l’attenzione dai muri.

cura del parquetnenet