Pietra e legno per il tuo relax

Pietra e legno, due elementi naturali capaci di dar vita ad una combinazione calda, che sa di rustico ma anche di elegante, di ricercato. E se queste sono le sensazioni che quest’abbinamento riesce a regalare negli spazi in cui più tradizionalmente sono posati, il loro utilizzo in bagno permette di aggiungere carattere e l’appeal tipico delle Spa anche nella nostra casa.

pietra e legno

Proviamo a descrivere brevemente un’immagine: sono le 19:30 di un freddo venerdì invernale. Fuori la temperatura non arriva alle due cifre, un vento fastidioso rende inutile l’ombrello con cui i passanti si proteggono dalla pioggia. Voi, invece, siete a casa, dietro alla finestra, ad osservare la scena in attesa che la vasca da bagno si riempia di acqua calda e profumata. Entrando in bagno a piedi nudi, il calore del pavimento in legno vi accoglie, le pareti in pietra naturale vi abbracciano e vi conducono verso la vasca che ora è pronta. Qua e là qualche tremolante candela rischiara l’ambiente. Un passo per entrare nella vasca, pochi secondi per lasciare tutto lo stress di una settimana di lavoro fuori dalla porta.

Bello vero? Forse avrebbe funzionato anche senza pietra e legno, ma sono proprio questi materiali che fanno la differenza tra un bagno comune e una Spa.

Quindi spazio al parquet in bagno, l’umidità non spaventi: i trattamenti per la finitura dei pavimenti in legno si sono evoluti parecchio negli ultimi anni, tanto da garantire la massima tenuta nella preservazione del legno anche in condizioni più “estreme”. La giusta vernice per parquet o il giusto olio e qualche piccola accortezza come evitare di far ristagnar l’acqua sul pavimento o arieggiare il bagno dopo una doccia, garantiscono una lunga vita al parquet.

E la pietra? Quale scegliere?

Pietra e legno, è evidente, devono avere uno stile simile. Un parquet lucido, ad esempio, farebbe a pugni con una pietra molto grezza. E viceversa. Deciso quindi lo stile dell’arredamento e il parquet, la scelta della pietra è consequenziale, anche se la varietà di proposte sul mercato permette comunque di sbizzarrirsi.

Alla fantasia poi non c’è limite, così come alle combinazioni per l’uso della pietra. L’impostazione più utilizzata prevede l’impiego a parete. Magari solo una parete in pietra, le altre intonacate in tonalità con la pietra e il parquet e un mobile bagno in legno rustico che sorregge un elegante lavabo in pietra.

Ma che si tratti di una parete con lastre di pietra lisce o dei lastroni bugnati, l’effetto “wow” è garantito.

Per trarre ispirazione da alcuni lavori, perché non fate un salto su Pinterest?

stile industrialparquet