PARQUET CON LEGNO DI RECUPERO: LA SOSTENIBILITÀ È DI MODA

Il legno antico ha la capacità di rendere ogni ambiente caldo, accogliente ed emozionante. E quindi perché non scegliere un parquet realizzato con legno di recupero per la propria casa?

Riciclo e riutilizzo sono una tendenza in forte crescita anche in fatto di arredamento e quando si parla di stile, nessun elemento come il parquet è in grado di caratterizzare un ambiente. È quindi facile immaginare come il parquet con legno di recupero, che riesce a coniugare perfettamente sostenibilità e fascino, sia diventato un must have.

Moda e virtù si incontrano nella scelta del parquet con legno di recupero, grazie anche alla straordinaria adattabilità di questo complemento d’arredo. Che si preferisca lo stile country chic, quello industriale o ancora scandinavo o classico, il parquet con legno di recupero è la base ideale per iniziare a realizzare la casa dei sogni.

 

Parquet con legno di recupero: stile e sostenibilità

parquet con legno di recupero

Un parquet con legno di recupero non solo è caratterizzato da una resa estetica unica, ma è anche un prezioso alleato in termini di salvaguarda delle risorse naturali.

Scegliere un pavimento in legno realizzato con legno di recupero significa quindi sceglier la sostenibilità. Regalare una seconda al legno inutilizzato permette di abbattere i consumi energetici ed evitare inutili sprechi.

Creare un parquet a partire da botti, travi, barche, pontili o altro ancora non va certo a discapito della qualità. Il legno che verrà poi scelto per diventare un pavimento, viene accuratamente selezionato e poi sottoposto a tutte le lavorazioni e i trattamenti necessari perché possa ritrovare il suo naturale splendore. Il parquet con legno di recupero non risulta quindi meno resistente o duraturo del legno nuovo. Il legno, una volta pulito, schiodato e lavorato presenta caratteristiche invariate rispetto a un’essenza nuova.

Parquet con legno di recupero: le essenze migliori

parquet con legno di recupero

Le essenze che più di frequente vengono recuperate per realizzare il parquet sono abete, noce, larice, rovere, olmo e pioppo. Così come per la scelta di un parquet nuovo, anche per un parquet con legno di recupero di deve prestare attenzione a scegliere l’essenza più adatta alle preferenze estetiche ma soprattutto all’ambiente in cui sarà posato.

Il parquet in rovere, per esempio, è durevole e resistente a muffe e batteri. Durante l’acquisto occorre però tenere in conto che questa essenza potrebbe variare di colore nel tempo, soprattutto se il pavimento è molto esposto al sole. Abete e pioppo sono invece le essenze da preferire in caso di riscaldamento a pavimento. Queste essenze sopportano infatti molto bene gli sbalzi di temperatura. O ancora nel caso in cui voleste sbizzarrirvi con elaborate lavorazione superficiali, sappiate che il noce è un legno pregiato e facile da manipolare.

 

I trattamenti in linea con la bio-edilizia

parquet con legno di recupero

Se avete scelto un parquet con legno di recupero per dare il vostro contributo alla salvaguardia dell’ambiente, non potete non prestare attenzione alle finiture cui il pavimento in legno è stato sottoposto.

In linea con i criteri della bio-edilizia, Renner Italia ha creato Solid, la gamma di vernici per parquet che offre soluzioni ad alta tecnologia sviluppate tenendo in particolare attenzione la sostenibilità.

Prodotta all’interno di impianti alimentati esclusivamente da fonti energetiche rinnovabili, Solid offre una gamma di prodotti adatti a ogni esigenza estetica.

 

I prodotti della gamma Solid

parquet con legno di recupero

Se volete che il vostro parquet con legno di recupero appaia sempre in ottima forma pur richiedendo una manutenzione minima, la verniciatura è la finitura che fa al caso vostro. Ora non vi resta che scegliere il livello di brillantezza desiderata per la vostra vernice per parquet. La gamma Solid di Renner Italia vi permette di sceglie tra SolidZero (vernice extra opaca 0 gloss),  SolidNature (5 gloss), SolidClassic (20 gloss) o ancora SolidCrystal (50 gloss).

Tutte le vernici per parquet Solid sono formulate all’acqua ed esenti da sostanze problematiche per la salute dell’utilizzatore e per l’ambiente. Questi formulati consentono di ottenere un parquet estremamente resistente all’usura e ai graffi, gli speciali filtri UV di cui sono dotati li rendono inoltre non ingiallenti e in grado di proteggere il colore naturale del legno.

Se volete esaltare al massimo l’estetica del vostro parquet con legno di recupero, la finitura più consigliata è senza dubbio quella a olio. A differenza della vernice infatti, l’olio non ricopre la superficie del legno, ma ne impregna le fibre preservandone tutte le caratteristiche e quindi anche il colore naturale.

Se temete che l’oliatura del parquet non sia abbastanza efficace in termini di resistenza al calpestio e all’usura, non avete provato le finiture a olio Solid.

SolidOil (altamente opaco) e SolidNature (a bassa opacità) offrono resistenze chimiche e all’usura nettamente superiori ai trattamenti a olio o a cera disponibili sul mercato. Come le vernici, anche gli oli sono a ridottissimo contenuto di solventi e dotati di speciali filtri UV che le rendono non ingiallenti.

parquet in masselloGisbert Lippelt