Manutenzione del parquet, alcuni consigli

Un parquet in casa regala sempre belle emozioni. Riscalda l’ambiente, lo rende più accogliente e fa venir voglia di caminare scalzi per casa, anche in inverno. Per non rischiare di rovinare queste sensazioni, è necessario tenere qualche piccolo accorgimento affinché il parquet non subisca danni da usura per la cui riparazione si renderebbe necessario un eccessivo esborso economico. Vediamo quindi come effettuare una corretta manutenzione del parquet.

olio e finitura parquet

Così, la prima cosa da tenere a mente nella manutenzione del parquet è scegliere…uno zerbino! Sì, all’ingresso di casa, uno zerbino resistente da tenere pulito ed “efficiente”, si rivela un alleato prezioso nella difesa del nostro pavimento in legno. Basi pensare alle piccole pietre che possono incastrarsi sotto alle scarpe e che facilmente potrebbero rigare – anche in maniera profonda – i listelli di legno.

Fin qui una difesa “passiva”, ma la manutenzione del parquet richiede anche frequenti spolverate e un’abituale lavaggio con un panno molto ben strizzato precedentemente inumidito con acqua e gli appositi detergenti neutri per pavimenti in legno.

La frequenza della manutenzione del parquet? In base all’utilizzo

In base alla finitura del nostro parquet, poi, è opportuno ricordarsi di passare periodicamente sul pavimento i prodotti protettivi a base di resine. In base all’intensità con cui si usa il parquet, una tabella definisce la frequenza degli interventi:

  • In caso di parquet poco usato (camera da letto, ad esempio), la manutenzione richiesta è: spolveratura quotidiana, lavaggio settimanale e trattamento protettivo semestrale;
  • In caso di parquet mediamente usato (salotti, corridoi…): spolveratura quotidiana, lavaggio settimanale/quotidiano e trattamento protettivo mensile;
  • In caso di parquet molto usato (negozi, ingressi, uffici…): spolveratura quotidiana, lavaggio quotidiano e trattamento protettivo settimanale.

In caso di pavimenti in legno verniciati ad olio, alle regole precedenti è necessario aggiungere anche una finitura con la lucidatrice o con un panno di fibre naturali, stando però attenti a non eccedere nell’utilizzo di cera liquida per parquet trattati ad olio o con l’uso di acqua, onde evitare l’effetto sbiancato.

vernici per parquet - fscstile industrial