L’INDUSTRIAL DIVENTA CHIC CON IL PARQUET ANTICATO

È possibile rivisitare lo stile industriale in chiave elegante? Certo che sì! Ecco come fare

L’industrial, così come tutti quegli stili che nascono dalla volontà di riutilizzare vecchi arredi, sta riscuotendo sempre più successo. Ma non crediate che questo stile sia adatto solo a openspace e loft. Lo stile industrial può essere ricreato in ogni tipo di appartamento. Salotti, bagni, cucine e camere, anche di piccole dimensioni, diventano quindi spazi perfetti per reinterpretare il vintage in chiave moderna.

Ma facciamo un passo oltre. Vediamo come fare a ricreare lo stile industrial chic nella nostra casa.

 

Industrial chic: il parquet anticato

industrial chic

Una casa arredata in stile industrial deve avere una personalità decisa. Perché questo sia possibile è necessario affidarsi all’unico elemento che da solo riesce a caratterizzare in maniera precisa l’interior design di una casa: il parquet.

L’industrial chic non può proprio fare a meno di un parquet anticato. Per seguire il trend vintage sarà quindi necessario scegliere un parquet realizzato con legno antico di recupero o anticato, così da portare nella vostra abitazione l’eco del passato. State attenti a scegliere una lavorazione superficiale che metta in evidenza le imperfezioni e le nodosità del legno e riproduca l’usura del tempo e del calpestio.

Preferite un’essenza chiara e, per esaltare l’autenticità del parquet anticato, applicate una finitura in olio. SolidOilNature, un olio all’acqua ideale per il parquet grezzo, è delicatissimo nell’estetica ed efficace per quando riguarda la protezione da graffi e calpestio. I suoi speciali filtri UV, inoltre, lo rendono non ingiallente. Il vostro parquet anticato conserverà il suo colore nel tempo e la sua naturale bellezza.

 

Industrial chic: mattoni a vista

industrial chic

Un altro elemento chiave per la caratterizzazione di una casa in stile industrial è il mattone come dettaglio decorativo. I mattoni a vista possono ricoprire una parete o incorniciare un arco o ancora i contorni delle finestre.

In cucina dipingete di bianco i vostri mattoni a vista, in questo modo oltre ad aggiungere un tocco rustico chic, l’ambiente sembrerà più pulito e ampio. In salotto potete invece divertirvi a osare con colori più scuri. Per un living grintoso ricoprite i mattoni di grigio e non preoccupatevi, i mattoni saranno comunque ben visibili, ne esalterete anzi la forma e il fascino.

Ma non fermatevi alla cucina e al salotto. I mattoni a vista renderanno unici anche bagno e camera da letto.

 

Industrial chic: il metallo

industrial chic

Come lo stile industrial, anche l’industrial chic è fortemente legato ai materiali metallici. Riempite quindi la vostra casa di arredi, accessori e componenti strutturali in metallo. Il lucido è vietato. Utilizzate il grigio in tutte le sue tonalità, purché opaco. Spazio dunque a librerie, lampadari, lampade travi e sgabelli in metallo, ma ricordate che le geometrie devono essere squadrate e minimal.

Via libera anche ad oggetti in metallo: scatole di latta, vasi in ghisa, appendiabiti in ottone vanno più che bene, ma attenzione a non esagerare.

Per esaltare gli elementi metallici, fate uso di tessuti neri, bianchi e beige. Chi non ha paura di osare può inserire elementi viola o color bronzo.

 

Industrial chic: il vintage anche in bagno

industrial chic

Quando arredate il bagno, ricordate che anche questo ambiente deve rispecchiare lo stile della casa. Per un bagno industrial chic è indispensabile una vasca dalle forme morbide ed essenziali.

Utilizzate anche il legno grezzo, non solo per la pavimentazione, ma anche per i ripiani ani e i mobiletti. E ancora, decorate le pareti con ceramiche bianche e nere. Appendete sopra il lavabo uno specchio privo di cornice e il gioco è fatto.

parquet in noce