Camminare a piedi nudi: un bene per il corpo, la mente… e il parquet!

Uno dei piaceri che portiamo dietro, all’interno del nostro bagaglio emozionale, da quando siamo più piccoli.

Camminare scalzi su un pavimento in parquet è un momento di evasione o più semplicemente un “liberarsi” dalle costrizioni che ci hanno inseguito durante tutta la giornata.

Ecco perché la moda del “Barefooting”, che sta tornando in auge nell’ambiente salutista, ha ricevuto immediatamente un mare di consensi.

Per strada, su un prato o anche più semplicemente in casa, a contatto con il parquet: un modo per ritrovare il benessere psicofisico in modo assolutamente naturale.

Camminare scalzi sul parquet

Entrare in contatto con materia viva, come il pavimento in legno, trasmette ai nostri piedi e alla nostra mente una sensazione di totale relax.

Basti pensare che è stata provata una stretta correlazione tra il comminare a piedi nudi e il benessere del nostro sonno.

Una pratica, questa, che ha i suoi vantaggi non solo sul nostro fisico, per il rilassamento dei muscoli e alla riattivazione della circolazione: infatti anche il pavimento della nostra abitazione ne trarrà giovamento!

Scegliere il parquet, curarlo e mantenerlo sempre nelle condizioni ottimali grazie all’uso di materiali sicuri e controllati, come gli oli SolidRenner, la cera SolidWaxClassic e il detergente SolidSuperClean, è una scelta che fa bene prima di tutto alla nostra salute.

Impariamo dunque a preservare la naturale bellezza del pavimento in legno e a fare del bene alla nostra salute.

Scegliamo un gesto naturale e semplice come quello di camminare a piedi nudi: regaliamoci una vera gioia per la salute dei nostri piedi e del nostro pavimento in parquet.